Ricerca per corrispondenza

Archivio di Stato La Spezia

Ricerca per corrispondenza

L’Archivio di Stato di La Spezia effettua ricerche per corrispondenza: il servizio è disponibile qualora il richiedente risieda lontano dalla sede dell’Istituto e in ogni caso l’oggetto di ricerca deve essere necessariamente  circoscritto e la richiesta deve indicare  riferimenti antroponimi e cronologici non approssimativi. 

La richiesta deve essere accompagnata da copia del documento di identità dell'interessato in corso di validità.

Le ricerche pervenute per posta ordinaria o attraverso la posta elettronica,  sono soggette a registrazione di protocollo e l'Istituto provvede a fornire  una risposta entro trenta giorni, anche in caso di esito negativo. 

Le spese per il rilascio di eventuali copie cartacee o digitali sono preventivamente comunicate al richiedente e devono essere saldate prima dell’invio tramite versamento sul c/c postale n. 202192

intestato a: Tesoreria provinciale dello Stato – Sezione La Spezia

causale: Archivio di Stato della Spezia – Diritti di fotoriproduzione – Capo XXIX – Capitolo 2584 art. 3.

Una volta effettuato il versamento sarà necessario trasmettere a questo Archivio copia del cedolino del c/c a dimostrazione dell’avvenuto pagamento.

Nel caso di pagamento dall’estero è necessario effettuare il versamento tramite bonifico bancario utilizzando le seguenti coordinate bancarie IBAN della Tesoreria provinciale di Roma:

BIC BITAITRRENT IT 32E 01000 03245 348 0 29 2584 03

inserendo come banca di riferimento: Banca d’Italia, Tesoreria prov.le di Roma, via Milano 60 G – 00100 ROMA

e indicando nella causale: “Archivio di Stato di La Spezia, rimborso spese fotoriproduzione”.

A bonifico effettuato sarà necessario trasmettere a questo Archivio copia della ricevuta della disposizione bancaria riportante il timbro “eseguito” (o timbro equivalente).